Monastero Esarchico di Santa Maria di Grottaferrata - Monaci Basiliani

Corso del Popolo, 128 - 00046 Grottaferrata (RM) - Tel. (0039) 06.9459.309 - Fax (+039) 06.9456.734

Ελληνικά English Français Deutsch Brasil Русский
  • Veduta panoramica
  • Portale d'ingresso
  • Tratto delle mura roveriane
  • La Basilica di S. Maria
  • Mosaico bizantino
  • Arco trionfale
  • Criptoportico
  • La fortezza di notte
Veduta panoramica1 Portale d'ingresso2 Tratto delle mura roveriane3 La Basilica di S. Maria4 Mosaico bizantino5 Arco trionfale6 Criptoportico7 La fortezza di notte8
ARTE e CULTURA -> Crypta ferrata

E' una cella sepolcrale a due camere, presunta tomba di Tulliola, figlia di Cicerone, annessa ad una grande villa romana di età repubblicana, il nucleo antico sui cui resti sorse il Monastero.

Presenta muri perimetrali in opera quadrata e volte a crociera; per la presenza di finestre con doppia grata in ferro venne denominata Crypta ferrata, da cui il toponimo Grottaferrata; trasformata in oratorio cristiano nel V sec., fu poi donata dai Conti di Tuscolo a s. Nilo.

La crypta ferrata Il criptoportico

Al complesso degli edifici della villa romana appartiene anche, perfettamente conservato, il Criptoportico del I secolo a.C.

Mappa sito

HTML5 Powered

HTML5 Powered with CSS3 Styling

© 2001-2017 Congregazione d'Italia dei Monaci Basiliani - Tutti i diritti sono riservati - [Credits]

Corso del Popolo, 128 - 00046 Grottaferrata (RM) - Tel. (0039) 06.945.9309 - Fax (+039) 06.945.6734